Acitrezza, Salvatore Rodolico riconosciuto Tesoro Umano Vivente della Regione siciliana

Il mastro d'ascia Salvatore Rodolico è un Tesoro Umano Vivente della Regione siciliana. Il riconoscimento è avvenuto nella seduta del 23 febbraio 2018 della Commissione Eredità Immateriali della Regione siciliana.

L'esperto artigiano è stato Inserito nel "libro dei tesori umani viventi" con la seguente dicitura: "Salvatore Martino Rodolico - Mastro d'Ascia di Acitrezza".

Antonio Castorina, Presidente del Centro Studi Acitrezza, dichiara soddisfatto: "Dopo il riconoscimento delle "barche in legno trezzote" e l'approvazione del regolamento comunale del porto di Acitrezza a tutela della marineria storica, si aggiunge un altro, importantissimo, tassello per la tutela, la valorizzazione ed il riconoscimento dell'arte marinara trezzota."

L'iter, iniziato un anno fa su richiesta del CSA è arrivato a termine in maniera positiva.

Questa la motivazione della Commissione Eredità Immateriali: "Imparato il mestiere dal padre, come d'uso per i mestieri tradizionali, il sig. Rodolico rappresenta la vecchia tradizione dell'arte marinara, uno degli ultimi in grado di mantenerla viva come artigiano locale purtroppo in estinzione".

Dopo il riconoscimento delle "barche in legno trezzote" e l'approvazione del regolamento comunale del porto di Acitrezza a tutela della marineria storica, si aggiunge un altro, importantissimo, tassello per la tutela, la valorizzazione ed il riconoscimento dell'arte marinara trezzota.


Stampa   Email