Il CSA regala al Comune di Acicastello un "pollice verde": piantati 30 mandorli nelle scuole del territorio

Va avanti l'iniziativa ambientale del Centro Studi Acitrezza in collaborazione con le scuole medie del comune rivierasco.

Il Centro Studi Acitrezza ha donato al Comune di Acicastello 30 mandorli nell'ambito delle iniziative ambientali dell'associazione trezzota. Gli alberi sono stati piantati nei giardini dell'Istituto Comprensivo "Roberto Rimini" di Acitrezza e Ficarazzi con la collaborazione degli studenti.

Il progetto, iniziato con le scuole del territorio, ha subito tuttavia una battuta d'arresto dopo lo stop da parte del Comune di Acicastello che aveva già autorizzato l'associazione per piantare un albero nell'aiuola del lungomare dei Ciclopi all'altezza dell'area dei basalti colonnari del porto di Acitrezza.

Rimangono ancora una dozzina di alberi da piantare negli spazi verdi pubblici del Comune. Secondo i responsabili degli uffici comunali di competenza, le operazioni proseguiranno subito dopo le operazioni di pulizia delle aree in questione. 

Soddisfatto il Presidente del CSA Antonio Castorina che dichiara: "Il Centro Studi Acitrezza prosegue nella direzione dell'educazione ambientale, dopo gli incontri nelle scuole del territorio comunale abbiamo piantato, insieme ai ragazzi, 30 mandorli. E' un segnale che vogliamo lanciare affinché il rispetto del territorio e dell'ambiente venga recepito dai ragazzi del nostro Comune, che sono il futuro del nostro territorio. Un ringraziamento va alla Forestale di Catania ed ai giardinieri del Comune che ci hanno aiutato a svolgere al meglio la manifestazione".


Stampa   Email