"U pisci a mari" patrimonio tutelato dalla Regione Siciliana

Buone notizie per la storia di Acitrezza. Lo scorso 5 novembre la Regione Siciliana ha inserito "U pisci a mari", la pantomima che si svolge il 24 giugno di ogni anno nelle acque del porto di Acitrezza in occasione dei festeggiamenti per il Santo Patrono San Giovanni Battista, nel "Registro delle Celebrazioni".


L'iter procedurale, iniziato tempo fa dall'associazione culturale Centro Studi Acitrezza, ha avuto in estate la prima conferma dell'accettazione e proprio un mese fa si è concluso positivamente.

Antonio Castorina, Presidente del CSA, esprime la sua soddisfazione così: "La Pantomima "U Pisci a mari" è un patrimonio di tutti i trezzoti sin dal XVIII secolo. Abbiamo ritenuto opportuno chiederne l'iscrizione tra i patrimoni tutelati dalla Regione Siciliana. Siamo pienamente soddisfatti del risultato ottenuto che, a breve, condivideremo con l'intera comunità di Acitrezza all'interno di un evento specifico".


Stampa   Email